06 lug 2017
luglio 6, 2017

OVETTO VIBRANTE

luglio 6, 2017 0 Comment
facebookgoogle_plus

OVETTO VIBRANTE   La nuova frontiera dell’erotismo inizia proprio dall’uso quotidiano dei piccoli oggetti del desiderio. Facili da usare, igienici e sicuri. Hai mai usato un ovetto vibrante?
Ecco come si utilizza.
Un ovetto vibrante è un sexy toy di grande innovazione. Accentra su se stesso molte caratteristiche funzionali e stimolanti molto amate dalle ragazze e dalle donne.

Come è formato un ovetto vibrante? L’ovetto è solitamente…..

lungo dai 3 agli 8 centimetri, o poco meno, e largo circa dai due ai quattro. La sua funzione principale è ovviamente quella di stimolare il soggetto grazie alla vibrazione. La vibrazione è quindi una sua funzione base che è presente in tutti i modelli, tuttavia alcuni sono maggiormente sviluppati di altri e presentano diversi livelli tra cui scegliere. Nei migliori esistono perfino dieci livelli tra cui scegliere.
Come si accende un ovetto vibrante?
L’ovetto si accende e si regola tramite un telecomando che può essere collegato tramite un filo all’ovetto oppure wireless. La tecnologia wireless con telecomando ne permette l’utilizzo in moltissime situazioni differenti anche in luoghi pubblici infatti potendo tenere il telecomando in tasca l’uso risulta discreto e intimo.
Come si usa un ovetto vibrante?
L’utilizzo è di per sé abbastanza semplice e anche chi non ne ha mai fatto uso può riuscire senza difficoltà. Per iniziare il divertimento bisogna inserire l’ovetto nella vagina premendo con le dita l’ovetto all’inizio della cavità vaginale fino a farlo scivolare dentro. Per facilitare il tutto si può ricorrere a un gel lubrificante oppure è sufficiente bagnare l’ovetto vibrante con un po’ di saliva (ottimo lubrificante naturale!).
Idee per usare un ovetto vibrante?
Una volta inserito l’ovetto nella vagina si seleziona il livello di vibrazione grazie al telecomando. Questa però è solo la funzionalità di base, poi è possibile sbizzarrirsi nel’utilizzo. Una forma molto eccitante di utilizzo è quella in cui viene affidato il telecomando ad un soggetto diverso da quello che decide di portare l’ovetto. Se ad esempio consegnate il telecomando al vostro partner esso potrà utilizzarlo a suo piacimento e comandare il vostro godere. Questa opzione è molto spesso utilizzata perché crea condivisione e complicità nella coppia. Inoltre non potendo controllare le vibrazioni, non si può sapere quando arriveranno e di quale intensità e questo crea sempre molta eccitazione.
Una scelta molto eccitante è quella di utilizzare l’ovetto in situazione del tutto inappropriate. Immaginate di essere ad una cena importante, oppure al cinema o a teatro, in compagnia di altre persone del tutto estranee a questo mondo. L’imbarazzo che deriverebbe dall’essere scoperti comporta un livello di eccitazione veramente elevato. Se il partner saprà ben utilizzare l’ovetto, inoltre, ci si troverà in situazioni veramente particolari dove, per esempio, si sarà costretti ad intrattenere una conversazione con una persona molto seria mentre si riceveranno veloci vibrazioni tra le gambe.
Per alcune persone risulta un po’ scomodo portare l’ovetto in situazioni pubbliche perché compromette in parte la possibilità di camminare con disinvoltura, ma è solo questione di pratica. Superati questi piccoli inconvenienti si potrà comunque godere di un giocattolo erotico di grande valore.

Articolo tratto da comeamore

facebookgoogle_plus