11 feb 2016
febbraio 11, 2016

IL PEGGING

febbraio 11, 2016 0 Comment
facebookgoogle_plus

IL PEGGINGLa pratica del pegging può offrire sensazioni di piacere ad entrambi i partner. Perché la pratica risulti confortevole e appagante per entrambi, occorre preventivamente lubrificare il dildo e la zona anale con un lubrificante intimo, dopodiché la donna può iniziare con cautela la penetrazione fino al contatto del proprio inguine con i glutei dell’uomo. Da quel momento, i movimenti saranno simili a quelli del rapporto anale in cui la parte attiva è svolta prevalentemente dall’uomo. La pressione del pube femminile sui glutei dell’uomo, unita alla stimolazione delle parti interne della prostata, può infine offrire all’uomo un intenso………….

orgasmo anale. Se il dildo è di tipo doppio (con una parte che contemporaneamente penetra nella vagina) la donna, con movimenti appropriati, potrà autostimolare il clitoride ed eventualmente giungere alla fine all’orgasmo. L’aspetto trasgressivo dell’atto può accentuare il grado di libido dei partner.
L’uomo può trarre piacere dalla stimolazione dell’ano, del retto e degli organi adiacenti – specialmente della prostata, a condizione che venga usato lubrificante a sufficienza. La donna, d’altro canto, beneficia della stimolazione diretta operata dalla base del dildo o, nel caso di un dildo a doppia punta, dalla penetrazione vaginale operata dall’altro capo dello strumento. In ogni caso, per aumentare la sensazione di piacere, la donna può utilizzare un vibratore secondario posto tra lo strap-on dildo e il clitoride. Uomini e donne, inoltre, possono eventualmente godere dell’aspetto psicologico della sottomissione e della dominazione, per quanto, secondo la cultura BDSM, l’essere penetrati di per sé non sia atto di sottomissione, né il penetrare di dominazione. Per alcune tradizioni orientali, l’atto del pegging è portatore di fortuna per la donna, tanto più quanta maggiore è l’eccitazione che essa trae dall’atto, da parte dell’uomo, di “concedersi”.[senza fonte].Proprio in considerazione dello stigma associato al sesso anale (e all’associazione di questo con l’omosessualità), alcune persone – fra cui molti eterosessuali – traggono piacere dall’infrazione del tabù e dalla trasgressività insita nel pegging. Alcune donne possono apprezzare la sensazione di avere un pene simulato e alcuni uomini l’esperienza passiva della penetrazione. Lo stesso Dan Savage, che è gay, ha consigliato ironicamente ad ogni uomo etero di farsi peggare almeno una volta nella vita.

facebookgoogle_plus