14 lug 2016
luglio 14, 2016

VIBRATORI DA BORSETTE I PIU’ DISCRETI

luglio 14, 2016 0 Comment
facebookgoogle_plus

VIBRATORI DA BORSETTE I PIU’ DISCRETISi può avere voglia di portare fonti di piacere con sé, essendo discreti. Talvolta un rossetto può rappresentare più di ciò che sembra.
Vogliamo dedicarci totalmente al piacere femminile in questo momento e focalizzarci su quello. Pensare che non è possibile portarsi dietro un vibratore quando si è in viaggio è un concetto totalmente nuovo. Ora le aziende che li producono pensano in modo serio e dedicato al packaging ed alla forma. A tal punto che potreste averne uno in borsa e nessuno farci caso. Il più comune e non sgamabile?……….

Sicuramente quello a forma di rossetto: certo, dovrete accontentarvi di un bullet, ma credeteci sulla parola ne vale la pena. Ultimamente questo tipo di sex toys viene prodotto co così bene che dovrete fare davvero attenzione a non scambiarlo per un cosmetico. Le linee che ricalcano i trucchi femminili sono quelle più prodotte e vendute perché semplici davvero nella loro composizione e totalmente funzionanti come vibratori. Anche se va detto che il camuffamento, se così vogliamo definirlo, migliore è quello da pennetta usb per i dati. E volete sapere il perchè? Effettivamente compie entrambi i suoi ruoli: quella di disco mobile e quella di vibratore che oltretutto si ricarica stando attaccato al pc. Molto nerd come cosa, ma assolutamente deliziosa se osservata dal punto di vista di qualcuno che cerca di portare con sé la sua dose di piacere senza che questo la porti a particolari imbarazzi.
Uno dei vibratori da borsetta che riteniamo scomodi è quello a pennello per il fard: in alcuni casi se il “pelo” dello stesso non è fatto bene si capisce che non è ciò che vuol sembrare, mentre negli altri casi…si rivela un tantino scomodo..

Articolo tratto da letteraf

facebookgoogle_plus