29 giu 2015
giugno 29, 2015

BISESSUALITA’

giugno 29, 2015 0 Comment
facebookgoogle_plus

BISESSUALITA’L’orientamento sessuale di una persona viene definito con la tendenza a rispondere a certi stimoli sessuali che possono essere uomini, donne, ma anche oggetti o situazioni che sono considerati eccitanti dalla persona stessa. Nel mondo contemporaneo per poter determinare l’orientamento sessuale pare essere di grandissimo interesse il sesso del proprio partner per poterlo definire eterosessuale, omosessuale o bisessuale. Storicamente però non è sempre stato così: una persona potrebbe eccitarsi spesso grazie a stimoli omosessuali, ma non per questo

considerarsi omosessuale. Voler attribuire all’orientamento sessuale una valenza che possa aiutare a definire l’identità di una persona è un fenomeno relativamente recente e assolutamente variabile da cultura a cultura. In alcune parti del mondo praticare comportamenti omosessuali non mina l’identità eterosessuale, come accade per alcuni riti di passaggio verso l’età adulta o in circostanze estreme come l’isolamento o il carcere. Né omosessuali si ritengono giovani maschi che si prostituiscono con uomini per denaro oppure ragazze che si baciano tra loro in discoteca per trasgressione. Sono quindi bisessuali? Il comportamento, anche se ripetuto assiduamente, non si fissa nella definizione di sé, quindi ognuno è ciò che si sente di essere.

facebookgoogle_plus