05 feb 2018
febbraio 5, 2018

IL FRAMING

febbraio 5, 2018 0 Comment
facebookgoogle_plus

IL FRAMING Il “framing” è una tecnica sessuale utilizzata per raggiungere l’orgasmo, evocando nel proprio cervello delle immagini diverse da quelle realmente vissute.
Il termine deriva dal verbo inglese “to frame” e significa proprio “inventare” poiché fa riferimento alla possibilità di raggiungere il piacere attraverso le proprie fantasie e le proprie facoltà mentali piuttosto che con la stimolazione del corpo. Non è una novità che nel sesso conta non solo l’attrazione fisica, ma anche quella mentale e, in alcuni casi, determinati fotogrammi o conversazioni………….

sessuali riescono a far raggiungere l’orgasmo, proprio come se fosse un “gioco erotico interiore”.
Il framing può essere messo in pratica sia da uomini che da donne, soprattutto quando non si riesce a lasciarsi andare nell’attività sessuale, quando non ci si sente attratti al 100% dal partner che si ha di fronte oppure quando si vogliono trasformare in realtà determinate fantasie. Attraverso questa tecnica, si fa in modo di creare una “cornice” perfetta per rendere il partner e l’atmosfera eccitante e stuzzicante. Si tratta di una sorta di “gioco di ruolo”, che però non comporta travestimenti o l’utilizzo di sex toys, ma solo l’uso della propria fantasia. Si può immaginare ad esempio che la propria donna è la più desiderata della serata, che è già stata posseduta dai propri amici, oppure ancora che l’uomo con cui si va a letto è il proprio capo o che è sposato e sta per divorziare. L’obiettivo del framing è permettere ad entrambe le persone coinvolte di raggiungere l’orgasmo attraverso l’immaginazione di scene erotiche che hanno sempre stuzzicato la propria fantasia. Questa tecnica non deve essere però confusa con il “dirty talking” poiché le parole sono solo un “riempitivo”, sono i fotogrammi sessuali che si immaginano nella propria mente e il linguaggio del corpo a fare la differenza e a permettere il raggiungimento di un piacere intenso ed appagante.
Il framing viene messo in atto naturalmente ogni volta che si conosce qualcuno, visto che in mondo inconscio tutti tendiamo a dare delle etichette in base alle nostre credenze sociali e culturali alle persone sconosciute o con cui si è scambiata solo qualche parola. Utilizzando questa pratica nel sesso, non si fa altro che portare nella realtà le proprie fantasie. Per far sì che il proprio partner si lasci andare al framing è consigliabile parlarne apertamente oppure proporlo durante il rapporto sessuale. E’ importante sapere che cosa si vuole da quella relazione: se si tratta solo di un’avventura non si ha nulla da perdere e non bisogna dunque avere paura di esprimere i propri desideri, mentre se si vuole qualcosa di più serio è un modo per capire davvero chi si ha di fronte. Nel caso in cui l’altro non accetti di ricreare quelle scene di fantasia, allora probabilmente non si tratta della persona giusta con cui poter condividere i propri desideri erotici più nascosti.

Articolo tratto da Donna Fanpage

facebookgoogle_plus