13 feb 2017
febbraio 13, 2017

IL MASSAGGIO YONI

febbraio 13, 2017 0 Comment
facebookgoogle_plus

IL MASSAGGIO YONIUn massaggio in grado di regalare intense emozioni e migliorare l’intesa sessuale di coppia. Ne avete mai sentito parlare? Forse ancora poco conosciuto e diffuso, si tratta di un massaggio tantrico femminile in grado di regalare intese emozioni. Una vera esperienza sensoriale che esplora l’intimità sessuale e favorisce il benessere piscofisico, sciogliendo la tensione e donando un plus di carica energetica. Utile per risolvere alcuni piccoli disagi relativi alla sfera psico-affettiva-sessuale. Soprattutto per le donne che faticano spesso a raggiungere l’orgasmo. Non a caso il termine Yoni, deriva dal sanscrito ed indica l’organo sessuale femminile, tradotto anche come Tempio o Luogo Sacro……


Esistono addirittura dei corsi in Italia per imparare a praticare questi massaggi o dei centri specializzati, anche se il nostro consiglio è quello di chiedere al nostro partner di imparare quest’antica tecnica. D’altronde non può far altro che migliorare l’intesa sessuale e far riscoprire la profonda reciprocità di coppia. Ma in cosa consiste? Il massaggio deve essere svolto gradualmente e con estrema delicatezza ed ha lo scopo di rilassare e risvegliare dolcemente le nostre sensazioni. Ecco i passi più importanti da seguire, per far esercitare il vostro partner. Il primo passo è quello di creare la giusta atmosfera. Basterà una luce soffusa, delle candele e magari una musica rilassante di sottofondo, meglio ancora se si tratta della nostra canzone preferita. Dovrete sdraiarvi completamente nude sul letto con un cuscino sotto al collo e un’altro appena sotto alla schiena. Rilassatevi e lasciatevi completamente andare. Nessuna fretta, bisogna essere pazienti. La scalata al piacere è lenta e graduale. Il nostro partner dovrà iniziare a massaggiarci con calma. Si inizia partendo dal cuore, effettuando un massaggio preliminare su tutto il corpo aiutandosi con un olio apposito, meglio ancora se abbinato a delle essenze profumate.
IL MASSAGGIO
Quando sarete completamente rilassate, può iniziare il vero e proprio massaggio Yoni. Le dita dovranno scorrere pian piano fino all’osso pubico, massaggiando le parti esterne della vagina, il monte di venere, le grandi labbra, il tutto con movimenti circolari rotatori alternati a leggere pressioni, fino ad arrivare poi a sfiorare il clitoride e il perineo.
A questo punto il partner dovrà continuare a massaggiare con il pollice e l’indice, stringendo dolcemente le grandi labbra e alternando dei movimenti circolari con le dita, passando spesso per il clitoride. Quando lo riterrà più opportuno, il partner farà entrare dolcemente e lentamente il dito nella vagina facendo dei piccoli cerchi sulla parete superiore, alla ricerca del cosiddetto “punto G”. Il massaggio dovrà proseguire fino al raggiungimento del piacere. Il fine del massaggio come si può erroneamente pensare non è solo il raggiungimento dell’orgasmo (uno dei piacevoli effetti collaterale) ma il piacere per il semplice massaggio stesso e il senso di rilassatezza che ci trasmette.

Articolo tratto da Roba da Donne

facebookgoogle_plus