16 gen 2017
gennaio 16, 2017

SESSO NELLO SPAZIO?

gennaio 16, 2017 0 Comment
facebookgoogle_plus

SESSO NELLO SPAZIO? Un film ripropone la questione: è possibile? La scienza risponde negativamente, secondo gli scienziati e la NASA, non si può fare. In Passengers, film sci-fi, la storia d’amore tra Jennifer Lawrence e Chris Pratt la fa da padrona in mezzo ai guai spaziali. E le scene di sesso tra i due bellocci sono molto, molto hot. Peccato che, stando agli esperti, tutto quello che vedremo è impossibile: il sesso nello spazio, di cui si era già parlato con qualche perplessità, secondo la NASA sarebbe non sono difficile, ma proprio inattuabile.  L’astrofisico Neil………

deGrasse Tyson, già un anno fa, aveva dichiarato che in assenza di gravità, per fare sesso sarebbero necessarie cinghie e corde – ma nulla a che vedere con il bondage. Non solo, a complicare i movimenti dell’amplesso ci sarebbero anche le leggi di Newton, che renderebbero fondamentalmente impossibile i movimenti degli atti sessuali.
Inoltre, secondo il fisico John Millis, andrebbero considerati anche altri ostacoli, cioè le reazioni chimiche dei corpi nello spazio: in assenza di gravità, il livello di testosterone maschile si abbassa, come la pressione sanguigna, rendendo più difficile l’innescarsi dell’eccitazione e della produzione dei vari fluidi corporei coinvolti nel sesso (per esempio, la lubrificazione vaginale).
Secondo la NASA, infine, non sono mai stati registrati casi di rapporti sessuali tra due esseri umani nello spazio e che, sebbene stiano effettuando una ricerca in tal senso, non hanno fornito alcuna indicazione al mondo del cinema.
Quindi, dal punto di vista scientifico, le scene di sesso tra Jennifer Lawrence e Chris Pratt saranno assolutamente finte, ma, in fondo, si tratta pur sempre di un film fantascienza, no? Eros compreso.

Articolo tratto da gqitalia.it

facebookgoogle_plus