23 ott 2017
ottobre 23, 2017

CHI DOMINA A LETTO?

ottobre 23, 2017 0 Comment
facebookgoogle_plus

CHI DOMINA A LETTO?Bende e frustini contro lo stress? Il sesso ‘estremo’ sembra non essere più tabù.
Pubblicità, telefilm, cinema e dibattiti televisivi attingono a piene mani dalla cultura BDSM. Grazie al successo mondiale di Cinquanta sfumature di grigio di E. L. James, il vero caso letterario del momento, termini come Bondage, Dominazione, Sadomaso sono entrati nel vocabolario e nelle discussioni quotidiane.
Tutti ne parlano, molti ne sono incuriositi, ma in cosa consistono veramente le pratiche di ‘dominazione’?

Dominazione e sottomissione
L’acronimo BDSM (Bondage, Discipline, Sadism, Masochism) indica tutte quelle pratiche…….

sessuali basate sulla dominazione e sottomissione. Un gioco erotico che nella sua misura ‘soft’ fa parte dell’esperienza di ogni coppia, spesso capita infatti che uno dei due assuma atteggiamenti più attivi e dominanti, come il classico gesto di bloccare in una morsa le braccia del partner o di avere richieste che implicano la passività dell’altro.
Secondo alcune ricerche queste pratiche avrebbero il potere di scacciare stress e tensioni, liberando l’energia e le pulsioni più repressa. Altro che fiori e serenate romantiche, secondo una ricerca pubblicata su ‘New Scientist’ le attività sadomaso più o meno ‘hard’ hanno un potente effetto antistress e contribuiscono a tenere unita la coppia.
Le regole della dominazione
Importante ribadire che le pratiche di dominazione devono essere consenzienti, ci deve essere quindi un patto esplicito nella coppia in cui uno dei due decide di sottomettersi all’altro seguendo alcune regole stabilite in partenza per evitare situazioni spiacevoli. Anche nelle situazioni di dominazione più estrema solitamente esiste una “safe word” (o “parola di sicurezza”) che dà la possibilità al partner passivo di interrompere il gioco in qualsiasi momento.
Nel BDSM ognuno deve essere quindi libero di scegliersi il ruolo che trova più congeniale e anche cambiare questo nel corso del tempo. Un gioco che quindi riguarda più l’appagamento psicologico e l’eccitazione che non il vero e proprio piacere fisico.
I rischi da evitare
Soprattutto nella dimensione di coppia è importante che queste pratiche non vadano a influire nelle normali dinamiche di coppia. Il gioco deve rimanere tale e in nessun modo deve subentrare nella vita quotidiana, atteggiamenti dominanti sotto le lenzuola non possono giustificare atteggiamenti dispotici e prepotenti nella vita di ogni giorno.
Come capire se mi piace il sesso sadomaso?
Se nutri questa curiosità esprimila al tuo partner, l’unico modo per capire se le pratiche BSDM vi possono piacere è quello di provarle. Magari partendo in modo soft, con una benda o delle ‘manette’ improvvisate con una calza o una cravatta.
L’importante come sempre è trovare la giusta intesa, si tratta pur sempre di dare e ricevere piacere, un gioco di coppia che non implica la fine del romanticismo, ma solo un modo nuovo di vivere la sessualità. Una pratica che richiede una fiducia totale nell’altro e il desiderio di donarsi in modo completo. Baci, carezze e romanticismo non vengono dimenticati, ma solo messi per un attimo da parte.
Articolo tratto da donnad.it

facebookgoogle_plus